Sportello
 
Compilazione DID

Facebook    Twitter

Chi deve presentare la DID ex art. 2 del D.Lgs n. 181/2000 ?

Tutti i lavoratori disoccupati o inoccupati. La Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro (DID), disciplinata dal D.Lgs n. 181/2000, serve per attestare il proprio stato di disoccupazione e consente l'accesso ad alcune prestazioni economiche a sostegno del reddito ed altri benefici di natura assistenziale erogate dall’INPS , e per usufruire delle azioni e dei servizi che i Centri per l’Impiego offrono.

L’utente deve presentarsi al Centro per l’Impiego territorialmente competente e rilasciare una dichiarazione che attesti l’immediata disponibilità allo svolgimento di un’attività lavorativa. Sarà successivamente contattato per la sottoscrizione del Patto di Servizio e l’eventuale definizione del Piano di Azione Individuale. Qualora il disoccupato possieda i requisiti può presentare la domanda per l'indennità di disoccupazione presso la sede INPS territorialmente competente.

Chi deve sottoscrivere la DID ex art. 19 comma 10 del D.L. n. 185/2008 ?

Tutti i lavoratori disoccupati o sospesi dal lavoro che hanno diritto a un qualsiasi trattamento di sostegno al reddito.

La Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro ex art. 19, comma 10, del D.L. n.185/2008 (DL 185/2008) deve essere rilasciata da tutti i lavoratori disoccupati o sospesi dal lavoro destinatari di un qualsiasi trattamento di sostegno al reddito, contestualmente alla domanda del beneficio stesso. Il godimento del diritto al sostegno è infatti condizionato dalla immediata disponibilità al lavoro o ad un percorso di riqualificazione professionale. È altresì prevista la decadenza dal beneficio in caso di rifiuto sia della sottoscrizione della Dichiarazione di Immediata Disponibilità sia di un percorso di riqualificazione professionale o di un lavoro congruo. Se il lavoratore disoccupato soddisfa i requisiti per l'ottenimento di sostegno al reddito, potrà avervi accesso soltanto sottoscrivendo anche la Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro ex D. Lgs n. 185/2008 oltre alla presentazione al Centro per l’impiego della DID ai sensi del D. Lgs n. 181/2000. Diversamente i lavoratori ancora titolari di un rapporto di lavoro ma sospesi (ossia i cassintegrati, i lavoratori in mobilità, i lavoratori che rientrano nei contratti di solidarietà, i lavoratori a progetto destinatari delle indennità previste dal D.L. n. 185/2008), non presenteranno la DID ex D.Lgs 181/2000, ma dovranno rilasciare dichiarazione di disponibilità a un percorso di riqualificazione professionale, ai sensi del D.L. n. 185/2008. I lavoratori interessati devono rilasciare la dichiarazione di immediata disponibilità a un lavoro congruo (solo i lavoratori beneficiari privi di un lavoro) o a un percorso di riqualificazione professionale (tutte le categorie di lavoratori beneficiari) attraverso la compilazione degli appositi modelli predisposti dall'INPS ( cfr. Circolare INPS numero 133 del 22 ottobre 2010).

Per usufruire del servizio di compilazione assistita della DID occorre essere registrati.