Sportello
 
BED & BREAKFAST

Il Bed&Breakfast – formula internazionale che indica il trattamento di “camera e prima colazione” – è un’attività ricettiva che si svolge nell’abitazione del gestore consentendogli di “mettersi in proprio” senza dover affrontare eccessive spese o formalità. Il gestore deve essere proprietario o usufruttuario dell’immobile; se affittuario, deve ottenere dal proprietario l’autorizzazione esplicita ad effettuare l’attività ricettiva nell’appartamento locato. Non occorrono permessi da parte dell’amministrazione condominiale, a meno che non siano previsti esplicitamente dal regolamento di condominio. In rari casi le leggi regionali consentono al gestore di risiedere in un luogo diverso da quello in cui si svolge l’attività, purché in prossimità del Bed&Breakfast.

Il gestore del Bed&Breakfast è, infatti, un privato che fornisce a un ristretto numero di persone, il pernottamento e la prima colazione, avvalendosi dell’organizzazione familiare. Il servizio deve essere accurato e la colazione deve consistere in cibi e bevande confezionati come prescritto dalle specifiche leggi regionali.

Possono essere utilizzate un massimo di tre/quattro camere da letto, mentre il numero massimo di posti letto totali può variare, a seconda delle Regioni, nel rispetto delle superfici minime previste dal regolamento edilizio. Inoltre è prevista la chiusura dell'attività di B&B per un periodo di almeno 60 giorni l'anno anche non consecutivi.

Il gestore del Bed&Breakfast deve avere una buona predisposizione ai rapporti interpersonali ed essere ospitale, per poter trattare con cortesia e familiarità i suoi clienti. Potrà, inoltre, organizzare o dare informazioni su escursioni, attività sportive e ricreative, iniziative nei luoghi caratteristici del territorio e fornire indirizzi su ristoranti e locali di divertimento.

La conoscenza delle lingue è auspicabile, soprattutto in luoghi a forte vocazione turistica; è opportuno, inoltre, utilizzare gli strumenti informatici, per promuovere e far conoscere la propria offerta ricettiva.