Sportello
 
IGIENISTA DENTALE

L’igienista dentale, figura professionale regolamentata dal Decreto del Ministero della Sanità del 15 marzo 1999, n. 137, è l’operatore sanitario che in stretta collaborazione con l’odontoiatra si occupa dell’igiene e della prevenzione delle affezioni del cavo orale e dei denti.

Compiti dell’igienista dentale sono l’ablazione del tartaro, la levigatura delle radici, l’applicazione di mezzi di profilassi, la collaborazione nella compilazione della cartella clinica odontostomatologica, l’utilizzo di attrezzature per l’igiene orale. Questa figura professionale svolge un ruolo importante nell’ambito della profilassi, indicando al paziente le più idonee metodiche di igiene orale per prevenire la placca batterica e la patina dentale, dando consigli affinché venga adottata un’alimentazione in grado di tutelare la salute della bocca e dei denti e segnalando, se necessario, l’opportunità di controlli clinici periodici. L’igienista dentale, inoltre, svolge attività di educazione sanitaria e partecipa a progetti di prevenzione nell’ambito del sistema sanitario nazionale.

Egli opera secondo un codice deontologico (Codice AIDI e UNID) che lo porta a garantire il rispetto dei diritti fondamentali della persona e dei principi etici della professione, riconoscendo la salute come bene fondamentale e impegnandosi a tutelarla in ogni modo.

L’igienista dentale può svolgere la sua attività in strutture sanitarie pubbliche (ospedali, ambulatori) o private (strutture che si occupano di pazienti cronici, handicappati o lungodegenti). Tuttavia questa figura opera in maniera prevalente presso studi dentistici privati o convenzionati e presso cliniche odontoiatriche.

Può lavorare in rapporto di dipendenza o libero professionale, anche in propri studi privati - ancora non molto diffusi in Italia - e senza l'obbligo di presenza del dentista. L’accesso alla professione nel settore pubblico avviene per concorso.